70° Anniversario della Sabi, ecco chi è il Bracco Italiano più bravo e più bello

14 Aprile 2019

Si sono appena conclusi i festeggiamenti per il 70° anniversario della Sabi, Società Amatori Bracco Italiano andati in scena in provincia di Arezzo.

Oggi le prove di lavoro a Collacchioni (Pieve Santo Stefano, Ar), sede del Centro Federale della Federcaccia: 60 i bracchi arrivati per questa “Speciale”, erano suddivisi in 5 batterie per 12 turni.

Alla fine della giornata ha trionfato come Bello e Bravo Luchino di Cascina Croce condotto da Fabio Angelini, il premio per il Miglior Giovane è stato assegnato a Dante di Cascina Croce condotto da Massimo Scevi.

Per tutto il fine settimana questa razza patrimonio tutto italiano è stata la vera protagonista della cinofilia: sabato i soggetti morfologicamente più interessanti hanno sfilato nei ring allestiti al Prato, parco di Arezzo ai piedi della Fortezza Medicea.

Ringraziamo Federico Sinatti

COMMENTI