Cinghiale – Quando contano le dimensioni

12 ottobre 2016

 – di Marco Benecchi – Nonostante nel nostro Paese il cinghiale sia diventato talmente diffuso e invadente da essere spesso protagonista delle pagine dei quotidiani nazionali, c’è ancora chi, giustamente, desidera insidiarlo anche all’estero.

Chi desidera farlo, lo fa principalmente per due motivi: perché sicuramente vuole conoscere nuove zone, nuovi compagni di caccia o cimentarsi in nuove tecniche, poi perché vorrebbe anche poter incontrare capi fuori dal comune per dimensioni o qualità dei trofei.

Mi è stato detto che forse i cinghiali più grandi al mondo si trovano in certe remotissime zone della Turchia. Io, non essendoci mai stato, non posso né confermare né smentire, ma posso invece garantirvi che in Bielorussia, Estonia, Slovenia, Croazia, Ungheria, Bulgaria e Polonia e in molte altre nazioni del Nord Europa ci sono dei capi veramente superbi, tanto da turbare i sogni di ogni cacciatore.

Mettiamo subito in chiaro che la cacciarella maremmana tradizionale è nata nell’Alto Lazio e che non è stata ancora “esportata” dai confini nazionali: negli altri Paesi europei esistono usi e tradizioni molto diverse. Se vi dovesse capitare di chiedere a un cacciatore croato, sloveno, bulgaro oppure a ungherese di liberare una muta di cento o più cani nelle loro amate foreste, potreste correreste il rischio di vederlo svenire per un malore. Ma come, tutti noi abbiamo visto molti video professionali e amatoriali di splendide battute in tutti quei meravigliosi Paesi…

Certo, ma in pochi ci siamo accorti che in quelle nazioni fanno un larghissimo uso di battitori e pochissimo di cani, che quasi sempre sono meticci senza attitudini alla seguita, oppure usano terrier a gamba corta che si allontanano pochissimo dai loro accompagnatori. Il perché di questo fenomeno va ricercato nella filosofia tutta mitteleuropea, del “cercare di creare in minor disturbo possibile alle zone di caccia”, cosa praticamente impossibile da fare quando invece si libera una muta di segugi maremmani

Per leggere l’articolo completo
chiedete al vostro edicolante
Stagione Caccia – Cinghiale
con l’allegato Tecnologia&Sicurezza.
Due riviste al prezzo di una!

Tags: , , , , , , , , , , ,

COMMENTI