Cinghiali – La Lombardia introduce la figura dell’operatore volontario: cacciatore formato per i piani di contenimento

6 Febbraio 2019

La Lombardia reagisce al problema dei cinghiali a un mese dal gravissimo incidente stradale – avvenuto sull’Autostrada A1 e che ha provocato, purtoppo, un morto – di Lodi.

Il Consiglio Regionale della Lombardia, in data 5 febbraio 2019, ha infatti approvato una mozione per adottare tutti gli strumenti necessari, compresi i piani di controllo per ridurre l’impatto della specie cinghiale nelle zone in cui la presenza di questo animale si fa sentire maggiormente.

All’interno del testo si fa la richiesta alla Giunta regionale e al presidente Attilio Fontana affinché si adoperino presso il ministero competente, affinché la legge 157/92 venga rapidamente modificata e introduca la figura dell’operatore volontario: cacciatore appositamente formato e preparato che, d’accordo con le polizie provinciali, possa provvedere al contenimento.

COMMENTI