“Grave errore demonizzare la caccia, perseguire chi ha sbagliato, non tutta la categoria”

1 ottobre 2018

Dopo le dichiarazioni del ministro Sergio Costa e di Michela Brambilla dopo l’incidente di caccia di ieri, ecco il pensiero dell’europarlamentare Stefano Maullu in quota a Forza Italia:

“Gli appelli del ministro Costa e dell’On. Michela Brambilla, che hanno proposto di cancellare la giornata di domenica dal calendario venatorio, sono del tutto fuori luogo, perché colpiscono ingiustamente e gratuitamente tutta la categoria dei cacciatori, che non merita in alcun modo di essere demonizzata. Nonostante la sua evidente gravità, l’incidente di Ventimiglia non deve essere utilizzato come pretesto per colpire i cacciatori e le loro attività: gli incidenti stradali, anche mortali, si verificano per le cause più disparate, per un colpo di sonno o per ubriachezza, ma non per questo si impedisce la circolazione delle automobili durante la domenica. Bisogna perseguire chi ha sbagliato, non un’intera categoria il cui valore va ben oltre un seppur tragico incidente: è un principio sacrosanto, e lo difenderemo con ogni mezzo”.

COMMENTI