Leggi in discussione – L’attenzione delle associazioni

22 Novembre 2016

La Legge di Bilancio che è in discussione alla camera dei Deputati riguarda da vicino anche il mondo venatorio. Ce lo fa sapere Fenaveri, l’associazione che raccoglie i rappresentanti di Federcaccia, Enalcaccia, Arci Caccia e ANUUMigratoristi.

Per questo motivo Fenaveri sta sta lavorando e seguendo con attenzione l’evolversi della situazione; bisogna seguire con attenzione la discussione sull’intero impianto della legge e fare attenzione che non vengano inserite norme che prevedano il pagamento di altre tasse da parte dei cacciatori, nonostante il Governo abbia promesso di non appesantire la pressione fiscale.

Anche il disegno di modifica della legge 394 sulle aree protette sta attirando l’attenzione dell’associazionismo venatorio: il documento deve iniziare il percorso di approvazione alla Camera dopo essere stata votato dal Senato.

Anche in questo caso si tratta di materia molto complessa perché riguarda una grande fetta della popolazione. Con le modifiche potremmo assistere a un contraccolpo, non solo economico, ma anche sulle abitudini dei cittadini che vivono in prossimità di aree protette.

Secondo i rappresentanti di Fenaveri non mancano alcune perplessità e contraddizioni sulla governance territoriale da chiarire. Ecco perché si presenteranno in Parlamento in una audizione per portare all’attenzione i documenti e le osservazioni tecnico giuridiche perché nel prosieguo dell’iter legislativo sia possibile apportare quei correttivi e perfezionamenti ritenuti indispensabili, non tanto allo svolgimento di una corretta e sostenibile attività venatoria, quanto al raggiungimento di quegli stessi obbiettivi che la norma si pone e di cui il Paese ha bisogno.

COMMENTI