Quattro segugi finiti nella tana dell’istrice salvati dai Vigili del Fuoco che usano il geofono

19 Dicembre 2018

Ecco Tito! Bella! Controllate le spine!”. Sono le urla di gioia di alcuni cacciatori che avevano “smarrito” quattro segugi maremmani dentro alla tana di un’istrice al momento del commuovente ritrovamento.

A documentare le operazioni un video su Youtube (link sotto).

Il fatto è avvenuto in Umbria, a Resina (PG).

Dopo due giorni – grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco che sono intervenuti con un geofono, strumento utilizzato anche per il salvataggio di persone sotto le macerie e di uno scavatore – i cani sono stati portati in salvo.

Per completare le operazioni ci sarebbero volute più di 5 ore.

A questo link di Youtube potete trovare e guardare il video del salvataggio (marchiato Vigili del Fuoco e quindi presupponiamo fatto da loro), pubblicato anche sul sito di informazione Umbria24.it.

La notizia è apparsa anche sul Corriere dell’Umbria dove però si parla della tana di un tasso.

Immagine di copertina: fermo immagine del video di Youtube

COMMENTI