S. Uberto – Trofeo dell’Appennino Fiorentino al Passeggere, vince Pagnini

8 Giugno 2018

Domenica 3 giugno si è svolto presso l’Azienda Il Passeggere a Bruscoli il 1° Trofeo dell’Appennino Fiorentino, prova Sant’Uberto organizzata dal gruppo cinofilo della Federcaccia di Firenze, sotto l’egida della Regione Toscana.

Ottima l’affluenza di concorrenti: tre le batterie composte, giudicate da Luigi Chiappetta (responsabile nazionale del Sant’Uberto per la FIdC), da Giuliano Billi e da Ascolo Vannuzzi. I turni si sono svolti a scorrere così ogni concorrente ha potuto effettuare il turno su un terreno diverso da quello precedente. Aspetto che è stato evidenziato anche nel regolamento per la selezione del Campionato del Mondo.

A fine mattinata si è svolto il barrage fra i primi di ogni batteria. Nella batteria giudicata da Chiappetta si è messo in evidenza Massimo Pagnini, da quela di Billi, Marco Fabbri e infine da quella di Vannuzzi, Riccardo Sanesi.

Alla fine del barrage i giudici hanno assegnato il Trofeo a Massimo Pagnini.

Oltre al Trofeo, per quanto riguarda la regione Toscana, sono stati scelti i due concorrenti che rappresenteranno la regione a fine settembre a Collacchioni, alla selezione per il Campionato del Mondo: Massimo Pagnini e Gianni Biagioli.

La prova si è svolta sotto gli occhi di Tonino D’Angelo, vice presidente della Federcaccia nazionale che insieme con Chiappetta ha voluto complimentarsi con gli organizzatori oltre che per i terreni e la selvaggina anche per il clima sportivo e sereno che c’è stato durante tutta la manifestazione.

COMMENTI